Recensione di Andrea Mancini a Il Canto Rovesciato